SETTEMBRE 2021

APERTURA DELLA SCUOLA DI PSICOTERAPIA DEL CENTRO MILANESE DI TERAPIA DELLA FAMIGLIA A MONZA 

Il CMTF organizza da oltre 20 anni il Corso di Specializzazione in Psicoterapia a Indirizzo Sistemico Relazionale secondo il Milan Approach ©. Il corso è riconosciuto dal MURST.

Il Centro di Psicoterapia Sistemica del CMTF è costituito da una équipe di psicoterapeuti che praticano l’attività clinica. L’attività di psicoterapia può essere individuale, familiare o di gruppo.

Gregory Bateson, punto di riferimento epistemologico di Boscolo e Cecchin, durante un incontro del 1956 presso la Josiah Macy jr. Foundation, disse: «C’è una grande somiglianza tra il colloquio psicoterapeutico e il gioco; ma, nel colloquio psicoterapeutico, non accade nulla fino a che entrambe le persone non si mettono a “giocare sul serio». Questa frase è l’insegna del modo di fare terapia secondo il Milan Approach©. L’insegnamento di Luigi Boscolo e Gianfranco Cecchin consiste nell’allargare il novero delle possibilità terapeutiche, giocando seriamente, provandone la passione, con rigore e immaginazione.

Rigore significa che l’approccio sistemico-relazionale non include qualsiasi modello o pensiero, non accetta tutto, anche se entra sempre in dialogo con qualsiasi prospettiva che rispetti pratiche anti-oppressive e non autoritarie; significa che l’approccio sistemico, secondo noi, ha un’etica: “Agirò in modo da allargare il raggio delle mie possibilità”; significa aprire sempre nuove forme di dialogo terapeutico, attraverso l’interazione delle parole, degli sguardi, delle posture, dei movimenti, delle culture, dei corpi. Immaginazione significa ricercare continuamente, dentro al campo clinico, i cambiamenti sociali, culturali, le trasformazioni della vita familiare e comunitaria; confrontarsi con differenti dispositivi di cura e con nuove pratiche sociali, non limitarsi a un modello, a una teoria clinica chiusa, indiscutibile. I nostri allievi apprendono la terapia in primo luogo osservandola e traendo dall’osservazione delle pratiche terapeutiche – con il contributo dell’esperienza dei didatti – le teorie generali, quelle cliniche e le teorie della tecnica. Le teorie non sono mai impartite nel vuoto, non sono mai rese in formule astratte, non sono mai modelli indiscutibili. “Mai innamorarsi delle proprie ipotesi” è uno dei principi fondanti del nostro lavoro clinico.

Le nostre premesse antropologiche, teoriche, epistemologiche fanno sempre riferimento a un panorama culturale complesso e articolato, possono essere innovative in quanto affondano le proprie radici nella storia della psicoterapia e nella storia del Milan Approach e delle sue frontiere.

La nuova Scuola di Terapia di Monza si aggiunge alla Scuola di Milano e mantiene queste caratteristiche sistemico-relazionali, tuttavia presenta proprie specificità legate all’intervento in urgenza psicologica – lavoro psicologico con situazioni di crisi psicotiche e borderline - da parte dell’équipe di Thesis, gestita dal Dottor Giuseppe Cersosimo. Thesis, insieme alla formazione, gestirà parte dell’attività clinica che si svolgerà a Monza. Ci saranno poi le altre attività specifiche, i cui dettagli saranno forniti anno per anno: lezioni teoriche, seminari interni e internazionali, tirocini, che costituiscono, a loro volta, un secondo laboratorio clinico “esterno” al centro e che permettono un confronto nel vivo di due esperienze differenti, ma con il medesimo approccio epistemologico.

La Scuola di Monza del Centro Milanese di Terapia della Famiglia aprirà nel Settembre 2021 e sarà ospitata presso la villa novecentesca di Assolombarda Monza e Brianza, in Viale Francesco Petrarca 10 di Monza, ai bordi del Parco di Villa Reale ed a soli 800 metri dal centro città e dalla stazione delle FFSS.